training online

La pianificazione del training è un processo impegnativo, il cui scopo non è solo quello di fornire ai dipendenti le informazioni necessarie per una carriera di successo, ma farli sentire orgogliosi e felici di lavorare in azienda. Il processo di orientamento riguarda la cultura, i valori e la politica aziendale, così come le funzioni, nonché i termini e le condizioni del nuovo ambiente di lavoro.
Per questi motivi è utile considerare 8 consigli per creare un programma di training online di successo,costruendo una solida base tra l’azienda e i dipendenti.

  1. Impostare gli obiettivi del programma di training online in anticipo
    Può sembrare ovvio, ma avere obiettivi chiari è un fattore determinante per il successo del programma di training online. Delineando gli obiettivi di apprendimento prima di iniziare lo sviluppo del programma di formazione online, potremo determinare facilmente le modalità di raggiungimento degli stessi. Sarà necessario evitare vaghi “obiettivi e-learning” e cercare invece di concentrarsi sulle azioni; cosa vogliamo che il dipendente sia in grado di fare dopo aver completato il corso di formazione online? Questa è la domanda a cui rispondere.
    Bisogna informarlo sulle politiche aziendali, la cultura e la vision dell’azienda, concentrarsi sui suoi principali compiti per i prossimi mesi, fornire le informazioni e le risorse di cui ha bisogno per lavorare in modo efficace ed efficiente.
  2. Mantenere le informazioni brevi e a punti chiave
    Informazioni non necessarie, gergo astratto, grafici complicati e frasi lunghe possono confondere il personale in formazione. Bisogna comunicare le informazioni che si desidera trasmettere utilizzando un linguaggio semplicefrasi brevi sottolineando i punti chiave.
    Inoltre, si può considerare la progettazione di corsi e-learning suddivisi in piccoli moduli, in modo che i dipendenti possano rimanere concentrati e trovare le informazioni utili quando ne hanno bisogno.
  3. Creare un accesso diretto alle risorse online
    Non aspettiamoci che il personale consulti le risorse sul web facendo ricerca propositiva. Assicuriamoci, invece, di aver incluso nei corsi, come materiale a supporto, tutti i link utili, in linea con il programma di formazione, in modo che sia possibile l’accesso diretto alle informazioni, ai processi ed alle pratiche aziendali di rilievo.
  4. Aumentare la flessibilità
    La possibilità di fruire del training online da tutti i dispositivi mobili, permette al personale in formazione di completare il corso nel tempo e nei luoghi più convenienti. Offrire la possibilità di completare il corso secondo il proprio ritmo, migliorerà in modo significativo l’esperienza  e la qualità del percorso e-learning.
  5. Non esagerare con i dati
    La sintesi e la semplicità aiuteranno a veicolare meglio il nocciolo dei contenuti, evitando informazioni non indispensabili. I dati non necessari, nella formazione online, dovrebbero essere evitati, bisogna invece includere solo le informazioni utili e di facile digeribilità. Inoltre, non dimentichiamo che l’uso di strumenti interattivi permette di avere un approccio interessante, coinvolgente e mai noioso.
  6. Offrire ampia varietà di risorse
    Il mix di differenti strumenti e risorse disponibili, migliora concretamente il coinvolgimento ed aggiunge valore al nostro programma di training online. L’integrazione di diversi tipi di media attiva l’interesse e l’attenzione, di conseguenza elimina la monotonia che potrebbe nascere da un mero reperimento delle informazioni. Risulta, quindi, molto utile l’utilizzo di video, elementi audio, animazioni e, soprattutto, metodi di gamification.  
  7. Misurare i successi
    Misurare e monitorare le performance ed il gradimento del nostro programma di training online, consentirà la dovuta lucidità nella fase di aggiornamento e miglioramento. Ci sono diversi modi per valutare il programma, ma il modo più efficace naturalmente è il sollecito di un feedback immediato, online. In questo modo sapremo cosa ha funzionato e cosa no, potremo determinare quali aree contenuti migliorare, in real time.
  8. Il training in azienda è un processo continuo
    Lo sappiamo bene, molto spesso è difficile ricordare tutte le informazioni acquisite  durante la formazione. Spesso risulta utile un confronto con il personale dopo due o tre mesi dal termine del programma di training, confrontandosi, a freddo, sull’esperienza vissuta online.