Codice Etico

1. La visione e la missione aziendale

La creazione di valore nel rispetto dei principi etici rappresenta per Osel la sintesi perfetta della mission aziendale.

Il valore cui fa riferimento Osel non è solo quello legato agli utili della Società e alla iscrizione di redditività aziendale ma è soprattutto quello legato alla sinergia tra la soddisfazione del cliente e la crescita professionale del personale aziendale.

In ogni Azienda che abbia quale obiettivo primario la customer satisfaction si rende necessaria la regolamentazione dei comportamenti aziendali attraverso disposizioni interne e non che assicurino il rispetto delle strategie, il conseguimento della efficacia, la salvaguardia del valore delle attività.

Osel integra la efficienza interna controllata e monitorata dalla struttura con una serie di principi contemplati all’interno di questo Codice Etico: correttezza, trasparenza, verificabilità e legalità. Questi principi diventano valori a cui si debbono attenere non solo tutti i dipendenti e la compagine societaria ma anche tutti coloro che agiscono per conto della società siano essi sindaci, consulenti, fornitori.

  • I valori

Tutte le relazioni, operazioni, attività e la condotta di chi opera in nome e per conto della Società, siano essi organi sociali, personale, collaboratori esterni devono essere improntati alla massima onestà, concretezza, integrità, lealtà, trasparenza e comunque sempre nel rispetto delle disposizioni di legge.

Osel ha come principio imprescindibile il rispetto delle leggi e dei regolamenti.

Nell’espletamento dei propri compiti ognuno,nell’ambito delle responsabilità connesse con il ruolo ricoperto deve fornire il massimo livello professionale di cui dispone per il raggiungimento degli obiettivi aziendali, astenendosi dall’assumere decisioni e/o comportamenti, anche omissivi,che possano essere in conflitto di interessi con gli obiettivi e gli interessi aziendali.

Il Codice Etico rappresenta un punto di riferimento nella gestione delle relazioni sia interne che esterne ed è quindi rivolto ad evitare comportamenti che possano concretizzarsi in violazione di tutti i su citati principi.

Osel ritiene che le risorse umane siano un elemento fondamentale per la esistenza e lo sviluppo della Società stessa. La qualità del servizio riveste un ruolo centrale nella attività aziendale. Professionalità, correttezza e fedeltà sono i valori essenziali per il conseguimento degli obiettivi aziendali.

Lo sviluppo delle professionalità e delle competenze di ciascun lavoratore, senza discriminazioni di alcuna natura, è valore essenziale per Osel.

Amministratori, sindaci, dipendenti e tutti i collaboratori destinatari del presente Codice Etico, sono tenuti ad attenersi ai principi dallo stesso espressi, che debbono caratterizzare i comportamenti aziendali.

Per i dipendenti il rispetto del Codice Etico è una specificazione di quanto stabilito dalle regole di ordinaria diligenza previste dal codice civile italiano (art. 2104/2105 c.c.).

Tutti coloro che a vario titolo collaborano con la Società sono tenuti al rispetto del Codice Etico.

2. LE RELAZIONI DELLA SOCIETA’

Tutte le relazioni intrattenute per conto e nell’interesse della Società devono essere improntate all’assoluto rispetto dei principi di correttezza, trasparenza e legalità.

Osel vieta il comportamento di attività volte a procurare ingiusti profitti.

E’ vietata l’alterazione di documentazione, registri cartacei, dati e informazioni relative a qualsivoglia operazione inerente alla Società.

  • Rapporti con i CLIENTI

Essere etici con il cliente significa gestire il rapporto con il cliente in modo corretto, trasparente e professionale. Professionalità, competenza e disponibilità devono caratterizzare la condotta di chiunque agisca per conto di Osel.

Essere trasparenti con il cliente significa rendere il cliente pienamente consapevole dei diritti e degli obblighi che andrà ad assumersi perfezionando un contratto con Osel.

  • Rapporti con i FORNITORI

I medesimi criteri devono essere adottati nella gestione dei rapporti intrattenuti con i fornitori di beni o servizi piuttosto che collaboratori partners esterni.

In questo caso dovranno essere presi in considerazione criteri di economicità, criteri di opportunità evitando di avere rapporti con soggetti che non rispondono ai valori di riferimento della Società; devono essere evitate relazioni con soggetti che, in base alle informazioni in possesso, sono implicati in attività illegali. Devono essere privilegiati i rapporti con operatori affidabili sotto un punto di vista economico e professionale

  • Rapporti con gli ORGANI DI INFORMAZIONE

I principi che regolano i rapporti tra la Società e gli organi di informazione sono veridicità, chiarezza e trasparenza, in ottemperanza agli oblighi previsti nel presente codice in merito al trattamento di informazioni riservate.

  • Rapporti con i CONCORRENTI

I rapporti con la concorrenza sono governati dalla leale competizione con l obiettivo del continuo miglioramento nel rispetto dell’operato di terzi concorrenti.

  • Le relazioni interne e GLI ORGANI SOCIALI

Gli organi sociali dovranno improntare lo svolgimento delle loro attività al rispetto preciso dei principi di legalità e correttezza e di massima collaborazione.

E’ vietato agli Organi Sociali alterare documenti o informazioni per influenzare altre decisioni aziendali.

Il Consiglio di Amministrazione nella sua collegialità deve collaborare con il Collegio Sindacale per consentire un corretto svolgimento delle attività di controllo attribuite.

  • Le relazioni interne e LE PARI OPPORTUNITA’

L’interesse per la dignità personale e il valore individuale dei singoli è un elemento imprescindibile delle norma di condotta che si è data Osel, la quale offre pari opportunità di impiego a tutte le persone

  • Le relazioni interne e LA REDAZIONE BILANCIO

Tutti gli amministratori, i dipendenti e i collaboratori esterni a qualsiasi titolo coinvolti nelle attività di bilancio devono tenere un comportamento corretto, trasparente e collaborativo, nel rispetto delle norme di legge e regolamentari e delle procedure aziendali, al fine di fornire ai soci ed ai terzi una corretta e veritiera informazione sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria della Osel Consulting srl.

3. RISERVATEZZA

Nell’espletamento delle attività di Osel, i dipendenti e gli amministratori vengono a conoscenza di informazioni riservate o di stretta proprietà di Osel.

Dipendenti, amministratori e sindaci sono tenuti a mantenere la massima riservatezza sulle informazioni loro trasmesse, salvo nei casi in cui la divulgazione sia autorizzata.

4. APPLICAZIONE E DIFFUSIONE DEL CODICE ETICO

La funzione di controllo sulla effettiva adeguatezza del presente codice e sul suo rispetto verrà affidato al Comitato Tecnico che lo ha redatto.

E’ compito del Comitato individuare le modalità e promuovere un adeguato programma di divulgazione presso la strutura societaria , nonché quello di disciplinare e sanzionare eventuali comportamenti da questo Codice Etico difformi.

L’Amministratore Delegato valuterà le sanzioni disciplinari applicabili.