Sembra ormai conclamata l’importanza della metodologia e-learning nel training in azienda, ma da punto di vista della tecnologia c’è ancora molta confusione tra piattaforme Open Source, piattaforme proprietarie, addirittura piattaforma in cloud e Mobile APP.
Sembra esserci molto fermento ultimamente sul tema della tipologia di Sistema da usare per il training, i pareri sono discordanti, le offerte sono tantissime, la confusione è comprensibile. Cerchiamo di fare chiarezza in maniera semplice.

Una cosa in comune tra tutte le tecnologie a supporto dell’e-learning c’è, il nome: LMS.

Le piattaforme LMS (Learning Management System) rappresentano la migliore forma di gestione del training in e-learning, sia perché agevolano la fruizione modulare sia perché agevolano la propedeuticità tra i moduli. Garantiscono l’organizzazione dei contenuti caratterizzata dalla massima flessibilità e personalizzazione del percorso, in relazione alle esigenze aziendali.

Potremmo affermare che le piattaforme LMS permettono di “fare di più con meno”, in un contesto dove le organizzazioni devono evolvere la loro metodologia di gestione del training, a qualsiasi livello.

Pianificare l’implementazione in azienda di un LMS, per cominciare, vuol dire:

  • individuare le tipologie di utenti che partecipano allo sviluppo e alla gestione degli eventi caricati in piattaforma;
  • soddisfare i bisogni che l’utente dovrebbe raggiungere tramite l’utilizzo della piattaforma;
  • individuare gli strumenti che permettono il pieno soddisfacimento dei bisogni dei vari gruppi di utenti.

Il legame inscindibile tra LMS e Azienda

Sappiamo che un LMS supporta tutte le esigenze Learning & Development, perché permette il delivery e la gestione degli utenti in formazione impegnati in un apprendimento digitale su una vasta gamma di contenuti.
Un LMS permette, inoltre, il monitoraggio delle attività (log) che gli utenti effettuano sulla piattaforma con relativi risultati delle performance. Il Track and Report dell’esperienza e-learning permette il monitoraggio e la comunicazione delle attività formali ed informali di apprendimento. Forse non sarà così importante in alcuni scenari, ma per molte organizzazioni è indispensabile sapere quale tipo di attività hanno svolto i propri utenti e con quali risultati, in modo da monitorare le statistiche sul rendimento.

Le piattaforme LMS, inoltre, permettono un ridimensionamento dei costi rispetto alla formazione tradizionale. Un LMS deve essere completamente configurabile, per soddisfare le esigenze di Branding, ed integrabile con il sito web aziendale e con i canali social.

Molto spesso è necessario interfacciare i contenuti e-Learning con i propri software HR o, più in generale, con diversi software di gestione. Una possibilità che, inevitabilmente, agevola l’integrazione della formazione con i meccanismi aziendali.

LMS e Mobile Learning

La rivoluzione smart ci insegna come non sia possibile, oggi, prescindere dalla dimensione mobile, perché la maggior parte degli accessi al web avviene ormai in mobilità. Non esiste più un unico luogo dove fruire dei contenuti formativi, soprattutto in relazione alla diffusione esponenziale avuta, negli ultimi anni, da dispositivi come smartphone e tablet.

Una piattaforma LMS permette di fruire dei contenuti sempre e ovunque; raccoglie tutte le informazioni in un singolo ambiente di riferimento; migliora l’efficacia dell’intervento formativo e migliora le performance

L’innovazione dei contenuti formativi, apportata ad esempio dal micro-Learning, deve necessariamente essere supportata da una infrastruttura tecnologica, da una piattaforma, in grado di garantire un semplice accesso, anche e soprattutto dai dispositivi mobili (scopri QUI il Liquid e-Learning).

Ultimo aspetto da considerare è che la formazione è diventata molto più Social, perché l’utente ha la possibilità di commentare, condividere e apprendere sfruttando le potenzialità del network professionale.

Insomma, le piattaforme LMS hanno come obiettivo principale la gestione del processo di apprendimento e focalizzano l’attenzione sull’utente, monitorando gli aspetti quantitativi e qualitativi della sua attività di apprendimento.

E allora? Quale LMS utilizzare? Come in ogni business non si può prescindere dalla consulenza di chi si occupa di quel determinato argomento/settore/tecnologia; la scelta di un sistema a supporto al Training aziendale equivale a scegliere la migliore struttura universitaria per i propri figli, lo fareste basandovi esclusivamente sul vostro istinto o su quello che leggete in pubblicità?