modello organizzativo 231 e-learning

Modello organizzativo 231

Cos’è il Modello Organizzativo 231 e come impatta la vita dell’azienda, dei suoi vertici e dei suoi collaboratori?

Il Decreto Legislativo 231 del 2001 ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento la responsabilità in sede penale degli enti, che si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito, a “vantaggio dell’organizzazione”, o anche solamente “nell’interesse dell’organizzazione”, senza che ne sia ancora derivato necessariamente un vantaggio concreto.

Il Decreto introduce, pertanto, la nuova “responsabilità amministrativa” per un numero predeterminato di reati, che col passare degli anni diventa sempre più esteso, a carico dell’ente che va ad aggiungersi a quella tradizionale della persona fisica che ha commesso o tentato il reato.  Quanto sopra vale sia che il reato sia commesso da soggetti in posizione apicale che da soggetti sottoposti all’altrui direzione, inclusi i soggetti non necessariamente in organigramma, come consulenti o procacciatori.
La società non risponde, per espressa previsione, se le persone indicate hanno agito nell’interesse esclusivo proprio o di terzi.

Gli atomi della molecola “Modello organizzativo 231”

Hai necessità di corsi singoli già sviluppati?

Compila il Form per consultare il Catalogo

Richiedi Catalogo Corsi

3 + 1 =

Il nostro catalogo è composto da percorsi formativi organizzati in relazione agli obiettivi di crescita del personale in azienda.

Efficiente nell'impiego delle risorse, efficace nel raggiungimento degli obiettivi di training.