atomo-1

Che sia Web 2.0, 3.0 o n.0, oggi le informazioni nascono, viaggiano e rimangono sempre fruibili su Internet. Se in passato eravamo abituati a leggere il nostro quotidiano preferito, a seguire il nostro telegiornale preferito o la nostra rivista, oggi quello che ci interessa lo intercettiamo attraverso social network, magazine online, tramite newsletter e blog. Ogni informazione viene creata e diffusa in “realtime”, e questo permette una continua possibilità di fruizione delle informazioni durante la nostra giornata. L’estrema evoluzione tecnologica che stiamo vivendo e, in alcuni casi, subendo, non può trascurare i processi di apprendimento, anche la formazione e, nello specifico, il training in azienda, deve affrontare un radicale rinnovamento, dal punto di vista del ritorno di investimento, dell’organizzazione, della qualità e del focus sull’utente. Siamo ancora abituati alle lezioni frontali in aula, in cui è fondamentale il rapporto face-to-face tra docente e discente, oggi bisogna gestire una rivoluzione del training aziendale.   Sappiamo che e-learning è tecnologia unita a metodologia innovativa di formazione, caratterizzata da un preciso output, composto da un prodotto multimediale e da un processo formativo, progettati su fabbisogni specifici e profondamente differenti da azienda ad azienda. Il prodotto multimediale è, semplicemente, il contenuto, validato e condiviso in formato digitale, mentre il processo formativo rappresenta la gestione dell’intero percorso didattico, tenendo conto degli aspetti di erogazione, fruizione, interazione e valutazione.   Il valore aggiunto dell’e-learning è rappresentato da una modalità di interazione sincrona/asincrona, da servizi di assistenza e dall’eventuale condivisione e collaborazione tra gli utenti in formazione. Il training in e-learning offre massima flessibilità nella fruizione, in termini di tempo, luogo, propedeuticità, ripetizione dei concetti, device utilizzati (pc, tablet, smartphone) unita alla possibilità di tracciare l’utente, verificarne la preparazione e la crescita nel tempo.   e-learning in azienda vuol dire:

  • Massimizzare il ritorno sugli investimenti (ROI);
  • Ridurre i costi per la formazione del personale;
  • Possedere contenuti sempre aggiornati, in base al contesto e all’evolversi degli scenari di mercato;
  • Dinamicità nell’accesso ai corsi, in termini di tempo, propedeuticità, ripetizione;
  • Scalabilità nei tempi, costi, utenti e processi;
  • Efficacia nell’apprendimento;
  • Efficienza nella produzione di contenuti adeguati alle necessità aziendali, al mercato, al personale dipendente.

Se ci fermiamo a riflettere, e-learning non è futuro, ma presente. La gestione dei fabbisogni formativi attraverso la metodologia e-learning è una pratica standard, ormai, in molte aziende, italiane ed europee. e-learning è lo stato dell’arte nel training efficace ed efficiente in azienda. Partecipare alla rivoluzione e-learning significa comprendere il presente per affrontare al meglio il futuro.