atomo-1

1:6

Ricerca ogni aspetto di un tipico ‘work day’

Per poter iniziare una task analysis al fine di migliorare il successo delle strategie Corporate e-learning , è necessario dapprima identificare quali task il dipendente svolge durante una tipica giornata di lavoro.

Risulta spesso molto utile affiancare il soggetto nel focalizzare le responsabilità derivanti dal suo lavoro.

Può essere vincente svolgere interviste o sondaggi che definiscano la lista di task su cui concentrarsi.

Successivamente è necessario un confronto con i team leader per capire quali sono le attività cruciali ed i margini di miglioramento possibili.

2:6

Identifica tutti gli step necessari ed i risultati attesi

Dopo aver raccolto le informazioni sulle attività, è il momento di suddividerle nei loro step chiave.

E’ importante comprendere quanto tempo occorre per la formazione su ciascuno step inserito nell’attività considerata.

Bisogna, inoltre, identificare i risultati attesi per ogni singolo step dell’attività.

Ricordiamo che il nostro obiettivo è quello di definire il piano di training più efficace per l’azienda, il che si ottiene solo se il discente è in grado di mettere a fuoco ogni step chiave prima di affrontare lo studio dell’attività successiva.

3:6

Concentrati sui passaggi principali

Raccolte le informazioni, dopo aver attuato la prima suddivisione in step, sarà molto utile approfondire la scomposizione, identificando le singole azioni che devono essere effettuate ad ogni step dell’attività considerata.

E’ importante stilare una lista dettagliata di ogni azione che il dipendente deve compiere al fine di completare ogni specifico step.

La chiave è, comunque, non esagerare nella scomposizione. Non c’è il bisogno, in ogni momento, di tracciare ogni azione che il dipendente compie durante il processo, questo complicherebbe l’analisi.

Conviene concentrarsi sui passaggi che risultano i più importanti, in modo da sviluppare un piano di training equilibrato.

4:6

Considera tutte le competenze e informazioni necessarie nel task

Oltre alle azioni, bisogna stabilire quali competenze e conoscenze chiave i dipendenti devono sapere in anticipo.

Ad esempio, se non hanno conoscenze informatiche avranno bisogno di sviluppare quel determinato set di abilità prima di poter completare una transazione di vendita sul sistema POS.

Bisogna, quindi, valutare attentamente ogni elemento dell’attività e creare un elenco di  tutte le abilità, idee e conoscenze di base che il dipendente deve acquisire al fine di completare con successo il processo. Se necessario, utilizza quiz e test per valutare il livello di competenza in nelle aree identificate, questo aiuterà anche a identificare la necessità di ulteriori esercizi di formazione online.

5:6

Sii più chiaro e conciso possibile

Quando si definiscono i contenuti del training online, dopo aver condotto un’analisi approfondita, ci si dovrebbe concentrare sulla semplicità e la chiarezza. Tieni a mente che alcuni discenti potrebbero non avere una concreta conoscenza dei concetti base dietro ogni task.

Ad esempio, alcuni potrebbero aver bisogno di più aiuto quando si tratta di affrontare alcune abilità o comprendere alcuni concetti. Non è raro il caso in cui il discente parla una lingua diversa, il che significa che si deve utilizzare una terminologia e un gergo più semplice.

Questo è uno dei motivi per cui è essenziale chiarire sin dall’inizio il target a cui è rivolta la task analysis. Definito il target, sarà chiaro il background culturale, ed il livello di esperienza pregressa. Sopratutto non bisogna dare per scontato che tutti i discenti abbiano familiarità con i processi analizzati nel training.

Bisogna definire ogni azione in modo molto dettagliato, e non lasciare nulla alla fantasia.

6:6

Determina il miglior metodo di fruizione

Ultimo passo nella Task Analysis è quello di capire come trasmettere le informazioni ai discenti.

Progettiamo uno scenario virtuale online? O un tutorial testuale che li guidi attraverso il processo? Ci sarà bisogno di un corso online strutturato e periodico o si tratta di un corso one-shot?In alcuni casi è necessario progettare manuali e ausili che i dipendenti possano utilizzare ex-post on-the-job.

Quale sarà la piattaforma LMS ideale per i nostri corsi online? E’ necessario che il corso sia mobile-friendly, in modo che i discenti possano accedere ovunque?

Qual’è la metodologia e-learning migliore per il training nella tua azienda?