federico-II-dialettologia

L’Università Federico II di Napoli innova, e lo fa su base e-Learning. A partire dal 1 marzo 2017, uno dei poli accademici più antichi del mondo proporrà un corso di Dialettologia frequentabile completamente online. La proposta didattica si articolerà in trenta lezioni gratuite aperte a tutti, studenti ed appassionati. Sarà il portale Federica.eu ad ospitare questa piccola rivoluzione tutta italiana.

In merito è intervenuto Nicola De Blasi, docente federiciano di linguistica italiana: “Il corso introdurrà gli interessati a una disciplina che incuriosisce molto, non senza effetti collaterali, come il radicamento di convinzioni immotivate e luoghi comuni che, affidati alla rete, fanno il giro del mondo. Un esempio è la stessa nozione di dialetto che alcuni ritengono offensiva quando attribuita al napoletano. Dialetto significa lingua, identifica un sistema linguistico con una sua struttura autonoma localmente caratterizzata, non è un termine degradante “.

Dunque un’offerta formativa che mira a valorizzare il dialetto, con un particolare focus su quello campano, com’è ovvio che sia vista la collocazione geografica della Federico II. Al di là comunque di questi aspetti specifici, ancora una volta il concetto di e-Learning riesce ad arrivare dove la didattica classica si ferma. Pensare ad un corso di Dialettologia in aula era un qualcosa di utopistico per le università statali, chiamate inevitabilmente a bilanciare la proposta formativa con il budget finanziario.

Non solo, ma la possibilità di far accedere ai corsi anche i “non studenti”, apre a scenari inimmaginabili fino ad oggi, che potrebbero concretamente contribuire ad uno sviluppo culturale della società contemporanea, con costi assolutamente sostenibili. Insomma, dove la formazione viene ostacolata da burocrazia, limiti di budget e temporali, l’e-Learning offre sempre una soluzione concretamente percorribile.

Source: Repubblica